Night Terrors

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Una notte di terrore sarà un disturbo del sonno che in genere si verificano durante l’infanzia, in bambini con età da 3 a 12 anni. Un normale modello di sonno si divide in due principali categorie distinte: la rapida fase di sonno REM non e la fase di movimento sonno Rapid Eye.

Il primo avrà le proprie quattro fasi e terrori notturni si verificano più comunemente durante la terza e la quarta fase del rapido movimento degli occhi del sonno non, accade quasi novanta minuti prima che il bambino si addormenta.

I terrori notturni non devono essere confusi con gli incubi, che si verificheranno durante la fase di sonno rapid eye movement. Essi sono descritti come intensi episodi di pianto o di paura durante il sonno, con una difficoltà a risvegliare il bambino e lui o lei giù calma.

Sono episodi inquietanti che nel tempo si disturbare il sonno di tutta la famiglia e se continueranno, porterà ad un mettere in pericolo il funzionamento durante il giorno dei genitori e del bambino a causa della mancanza di sonno ristoratore.

Quasi il 6% dei bambini in tutto il mondo soffrono di incubi notturni e non vi è alcun elemento differenziale di genere che potrebbe essere contabilizzata, ragazze e ragazzi che soffrono di loro nello stesso numero. Razza non è anche un fattore comune che potrebbe portare ad alcune cause interessanti di terrori notturni, lasciando il campo medico, con pochissime informazioni sullo sviluppo di tali episodi paurosi.

Questo tipo di disturbo è incline a risolversi durante l’adolescenza e la spiegazione principale sarà lo sviluppo e la maturità che un bambino guadagnerà da allora, lasciandoli con meno paure da risolvere che nella loro infanzia. Inoltre, terrori notturni sono stati collegati a disturbi da stress post-traumatico, è uno dei suoi sintomi, ma nella maggior parte dei casi passare inosservato, essendo scambiato come incubi. La privazione del sonno, febbre, eventi di vita stressanti e farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale, meglio conosciuto in termini normali come il cervello, sarà una delle cause principali, quella notte appariranno terrori.

Tachicardia, un aumento della frequenza cardiaca, tachipnea, un aumento del tasso di respirazione e sudorazione potrebbe anche avere luogo durante un episodio del genere, combinato con estrema paura e pianto del bambino. In confronto con incubi, in cui una persona viene svegliato da un sogno e si ricorderà in dettaglio l’evento, le persone che soffrono di incubi notturni non avranno alcun ricordo di una situazione del genere la mattina successiva e non di e facilmente risvegliato durante di essere calmato.

Il tipico terrore notturno si svolgerà durante 90 minuti all’interno di sonno e il bambino inizia a urlare e sedersi sul letto e, dopo essere stato svegliato sarà confuso, non risponde agli stimoli e disorientato. La maggior parte degli episodi durerà fino a due minuti e il bambino si rilassarvi solo dopo circa mezz’ora dopo aver sperimentato esso.

bambino, del sonno, disturbi del sonno, episodi, fase, movimento, notte, occhio, rapida, terrori