Anoressia

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Ciò che a prima vista può sembrare una cattiva abitudine può essere un disturbo grave, deterioramento della salute e la vita del paziente minaccioso.

Le più gravi disturbi alimentari sono anoressia, bulimia e binge-eating. L’obesità è visto come disturbi alimentari, anche.

Questi disturbi colpiscono per lo più adolescenti e giovani adulti, ma sempre più adulti coinvolti in attività o professioni molto esigenti con alti livelli di stress.

Il primo passo per prevenire e reprimere tali disturbi è il loro riconoscimento e la diagnosi.

Anoressia nervosa è caratterizzata da:

Basso peso corporeo: 15% meno di peso normale;

intensa paura di aumentare di peso;

distorsioni dell’immagine corporea di;

assenza di tre cicli mestruali consecutivi.

Distorsione dell’immagine corporea si riferisce al modo in cui il disturbo viene percepito: il paziente dice di essere grasso, anche se è molto debole.

Bulimia nervosa è caratterizzata da:

episodi bulimici ripetuti almeno due volte alla settimana per almeno 3 mesi;

perdita di controllo durante il pasto;

ripetuti comportamenti compensatori per prevenire l’aumento di peso (vomito autoindotto, abuso di lassativi e / o diuretici e / o droghe, dieta, esercizio fisico);

auto colpite da forma e peso.

Le donne sono più inclini a questi disturbi.

Segni e sintomi

Il primo a notare la modificazione del comportamento alimentare di una persona sono i membri della famiglia. Quando si tratta di adolescenti, i genitori spesso non si rendono conto che può essere un disturbo alimentare, Naturalmente, non ogni dieta deve essere confusa con un disturbo, ma i genitori hanno bisogno di preoccuparsi quando i loro figli non aumentano di peso. Ci sono segnali che indicano che un adolescente ha un potenziale disturbo alimentare: non vuole cenare con la famiglia, visite frequenti e lunghi al bagno durante o subito dopo i pasti, eccessivo esercizio fisico.

anoressia, bulimia, corpo, disturbi, disturbo, il peso, immagini, mangiare, mangiare sano, segni