Artificiale

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Chirurghi dell’occhio iniziato negli ultimi mesi una serie di operazioni per impiantare lenti cataratta regolabili a seconda della luce (Light Lens regolabile).

Essi hanno la capacità di cambiare la loro forma quando un certo raggio laser intensità viene proiettato su di loro, il che significa che queste lenti possono essere “progettati” secondo le esigenze dei pazienti e possono essere utilizzati da pazienti affetti da cataratta miopia, ipermetropia o astigmatismo.

Lente regolabile in funzione della luce può essere impiantato nell’occhio e la loro rigidità ed il grado di curvatura può essere modificata all’esterno dell’occhio, utilizzando un computer.

Se si nota che la vista è compromessa ultimamente, non esitate ad andare a un oculista. Solo vostro medico può determinare esattamente quello che è: se si dispone di cataratta, un’altra malattia che provoca perdita della vista, o semplicemente bisogno di cambiare gli occhiali.

Al termine della consultazione, il medico saprà dirvi che tipo di cataratta che hai e se è eseguibile o no. Se si dispone di cataratta, ma la vista è ancora buono, il medico vi chiamerà a controlli regolari (ad intervalli di circa sei mesi) per monitorare lo stato di avanzamento e di determinare il momento ottimale della chirurgia (per la chirurgia per ricevere l’approccio più moderno e avere la massima possibilità di recuperare la visione di default).

Un vecchio cataratta è spesso accompagnata da complicazioni o rischi. Si deve sapere che, indipendentemente dalla fase evolutiva di cataratta, i risultati postoperatori dipendono la salute della retina, del nervo ottico vitreo e al momento dell’intervento chirurgico. Dopo la completa valutazione preoperatoria, il medico spiegherà esattamente cosa aspettarsi dopo l’intervento di cataratta.

Lente artificiale inserito nell’occhio deve avere un certo numero di diottrie e. Sulla base dei dati biometrici; il medico prescriverà una “ricetta” per l’acquisto di una lente artificiale. Per quanto riguarda gli occhiali per la distanza, è difficile dire in anticipo se o non ne avete bisogno. Questo dipende dall’esistenza di difetti in vetri prima dell’operazione di cataratta.

In ogni caso, se tu fossi il portatore di occhiali prima dell’intervento chirurgico, l’obiettivo non corrisponde dopo l’intervento chirurgico. Ma una nuova coppia può prescrivere solo la corretta guarigione dopo l’intervento chirurgico – dopo circa due mesi. Se un occhio avesse avuto chirurgia della cataratta e l’altro non – ci sarà probabilmente differenza diottrie fra i due occhi. Ma il medico che ti segue saprà cosa fare e sarete in grado di prescrivere gli occhiali giusti. Dopo chirurgia della cataratta, la lente naturale viene rimosso e sostituito con uno artificiale. Così, la nuova lente non ha capacità accomodante e il paziente dovrà indossare gli occhiali per leggere.

La cataratta può essere diagnosticata da un medico, anche se prima fase. Non esiste un trattamento in grado di prevenire o arrestare la crescita di cataratta.

Lente artificiale ha dei parametri che non possono essere selezionati e parametri opzionali.

Parametri opzionali di lente pieghevole:

1. grado di piegare a 60 MI Superiore.

2. Filtro blu (azzurro è considerato dannoso per la macula).

3. cristallino asferico pieghevole (nel caso di sacchetto descentration non è influenzato dalla contrazione o quando la pupilla è in midriasi).

4. cristallino multifocale – consente per la distanza e vicino.

5. cristallino pseudoacomodation – consente per la distanza e ha fatto un piccolo accomodante.

Oggi operazione di cataratta può essere eseguita attraverso incisioni 1,6 mm, che controlla la pressione del fluido nell’occhio.

Chirurgia della cataratta può essere eseguita su base ambulatoriale in anestesia locale o anestesia topico (gocce).

artificiale, cataratta, condizioni medico, la chirurgia, la luce, lenti, occhiali, occhio