Di aiuto

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

I genitori sono spesso inconsapevoli del momento questa paura mette in ma quello che sappiamo per certo è quanto ansioso i loro bambini ottengono quando le luci si spengono.

Con l’aiuto degli esperti parleremo la fonte della paura del buio, perché è così tangibile e reale durante l’infanzia e che cosa possono fare i genitori alleviare l’ansia e aiutare i bambini a superare questa paura.

Origini di paura

La paura è un aspetto normale della vita, che appare mentre vivendo l’ignoto, un nuovo, non testato, l’azione.

Per i bambini l’ignoto si verifica ogni giorno, quindi la paura ha la possibilità di sollevare la sua ripugnante testa, soprattutto di notte.

Normalmente, la paura del buio appare intorno ai 2-3 anni di età, quando i bambini sono grandi abbastanza per immaginare le cose, ma non abbastanza forte per distinguere tra fantasia e realtà.

Questo può trasformare l’ignoto in una fonte di paura, soprattutto di notte quando ci sono poche fonti per distrarre l’attenzione del bambino, rendendo così lo più vulnerabili alla paura.

Fonti che possono causare la paura del buio

• Guardare la TV

Anche se a volte i genitori non si rendono conto, i suoni e le immagini televisive sono inappropriati per i bambini, in quanto questi possono alimentare la loro fervida immaginazione costituendo così una fonte di base per la paura del buio.

• Libri

A partire dai racconti di maghi, fate e mostri i bambini in grado di interpretare in modo non corretto di una situazione o di sviluppare immagini che alimenta le loro paure durante la notte.

• minacce vuote

Il ben significava pratica comune a minacciare i bambini con Boogie uomo può rivelarsi dannoso in quanto costituisce un motivo di paura notturna.

Alcuni bambini rimangono con una paura persistente dopo che crescono, ma di solito questo può essere curata.

bambini, bambino, buio, di aiuto, di notte, di superare, don, generale, i genitori, la paura