Di colpo

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Parossistica tachicardia atriale – durante la tachicardia, il cuore batte molto veloce e improvvisamente contrarsi, fino a 140-220 battiti al minuto. Questi episodi possono durare pochi secondi a diverse ore. Si fermano improvvisamente come apparivano.

Tachicardia parossistica possono verificarsi ai giovani troppo e può durare una vita. Dopo una crisi, il paziente sente stanco ma questo tipo di aritmia è raramente pericolosa. Ancora bisogno di consultazione medica perché può diminuire la qualità della vita.

Tachicardia parossistica atriale è una di quelle forme che mostrano un esordio improvviso e fine. Persistono da alcuni secondi a diversi giorni.

Parossistica tachicardia atriale è più comune nelle persone con cardiopatia organica cardiopatia ischemica cronica, infarto miocardico, la somministrazione di farmaci (soprattutto digossina).

Parossistica giunzione tachicardia si verifica più frequentemente in un cuore normale.

La diagnosi viene fatta analizzando il percorso ECG. In tachicardia atriale parossistica, onde P depolarizzazione atriale hanno albero normale e parossistica giunzione la tachicardia in DII sono negativi e positivi in ​​aVR. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, onde depolarizzazione atriale non sono visibili sulla ECG, i complessi QRS sovrappongono. Inoltre, le due forme di tachicardia sono simili in termini di meccanismo, la frequenza cardiaca e il trattamento.

I criteri diagnostici per tachicardia atriale parossistica ECG sono:

• ritmo regolare

• frequenza tra 140-220 / minuto

• Di solito tutte le onde di depolarizzazione atriale vengono trasmesse ai ventricoli (Unità 1/1)

• complessi QRS somigliano a quelli del ritmo sinusale

• Linea Isoelectric è mantenuta costante

L’esordio è improvviso, rapido e irregolare. Paziente avverte palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza, ansia. Molto spesso i sintomi sono ridotti.

Tachicardia atriale parossistica è anche chiamato tachicardia parossistica sopraventricolare e fibrillazione (TPSV).

Molti pazienti non necessitano di un trattamento speciale, a meno che non si trovano ad affrontare crisi lunghe e frequenti.

Tachicardia sopraventricolare è la forma più comune di aritmia e osservato nel tempo di donne e bambini.

Tachicardia tachicardia parossistica possono essere classificati dal nodo di rientro atrio-ventricolare e rientrante atrioventricolare.

Tachicardia parossistica si verifica con un improvviso accelerazione della frequenza cardiaca; cuore comincia a battere molto rapidamente tra 120-250 battiti al minuto. Parossistica tachicardia crisi può durare minuti o ore, e così improvvisamente per tornare alla frequenza cardiaca normale.

Dopo questi attacchi il paziente si sente sfinito, con la sensazione di non tenere il passo, la pressione sanguigna scende improvvisamente e il paziente può sbilanciare e debole.

Il trattamento delle chiamate di crisi acute che innescano le manovre vagali reflex e iniezione endovenosa. Inoltre, può essere prescritto un trattamento antiaritmico preventiva.

Il sintomo principale è palpitazioni tachicardia, o sensazione che il cuore batte troppo veloce. La tachicardia è più grave, i sintomi sono più gravi:

Senso di vuoto testa, vertigini o svenimento;

Mancanza di respiro;

Stanchezza;

Grave ansia;

Sudore freddo;

Nausea.

Il miglior metodo di prevenzione è quello di adottare uno stile di vita cuore sano. Questo significa:

Mantenere un peso ottimale;

Mangiare sano;

L’attività fisica con regolarità, ma non esagerato;

Smettere di fumare, l’alcool, le spezie;

Evitare gli stimolanti, come la caffeina;

atriale, batte, di colpo, il cuore, la tachicardia, normale, parossistica, paziente, trattamento