Diagnosticare

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Questa procedura è molto spesso raccomandato nel trattamento di problemi alla caviglia che possono comparire dopo traumi, oa causa di alcune condizioni infiammatorie. Essendo molto efficiente, artroscopia alla caviglia sta cominciando ad essere usato più e più al giorno d’oggi e di sostituire le vecchie procedure come incisioni artrotomia o artrodesi della caviglia. Ci sono un sacco di caviglia e condizioni comuni che possono essere trattati o diagnosticare per artroscopia come: impingement syndesmotic, artrite sia traumatica e degenerativa.

Caviglia artroscopia è usata per diagnosticare quando il paziente si sente dolore a livello, rigidità, instabilità della caviglia e gonfiore. Questa procedura non è consigliata in caso di edema sever o un problema articolare degenerativa moderata. Inoltre deve essere evitato quando il tessuto molle è infetto, la gamba non è molto ben vascolarizzati o se la condizione congiunta è degenerativa e grave.

Se la situazione lo richiede, una TAC può essere effettuata al fine di trovare ulteriori informazioni su cisti ossea. Anche una radiografia delle parti laterali della caviglia, è necessaria al fine di trovare speroni ossei, chists, mal allineamento o altre anomalie ossee. Al fine di trovare le anomalie a livello del legamento o tendine anomalie risonanza magnetica è usata perché dà dettagli sui tessuti molli. Il paziente può soffrire dall’infezione un’aspirazione comune può essere una soluzione.

Poiché la causa del problema caviglia può essere diverso è meglio effettuare una caviglia artroscopia allo stesso tempo con altri test. Per esempio la Artroscopia della caviglia può trattare osteocondrale lesioni, ma lo stesso paziente può avere anche altri problemi come piede posteriore deformità in varo, che possono avere bisogno anche approccio adeguato. Prima di eseguire l’artroscopia della caviglia, è normale che la posizione del problema della caviglia e la natura del problema deve essere determinata. Il paziente avrà 3 posizioni possibili per essere seduti per la athroscopy: laterali, supina e prona. Dopo l’intervento chirurgico, i pazienti sono invitati a spostare le loro dita dei piedi, e fianchi. Crioterapia può anche aiutare.

articolazioni, artroscopia, caviglia, diagnosticare, l'intervento chirurgico congiunta, ossuto, paziente, problema, procedimento