Epatite C - Trattamento

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Il trattamento più importante che ha mostrato più promettenti nella cura della epatite C cronica è l’agente denominato peghilato interferone alfa (Pegasys o PEG-Intron) ed è spesso mescolato con un farmaco antivirale chiamato ribavirina o Virazole. Dopo una consultazione con un gastroenterologo o un epatologo (specialista del fegato) è possibile sia richiamare la decisione di iniziare a prendere farmaci per il trattamento nella lotta contro il virus dell’epatite C. Questa decisione sarà basata esclusivamente sui risultati per i test di funzionamento del fegato che saranno effettuate a mano, su biopsia epatica o di test per HCV, a condizione medica generale e l’età della persona.

Ci sono una serie di condizioni mediche che preclude l’uso di interferone come la depressione o di alcuni altri disturbi mentali e neurologici, malattie autoimmuni come il lupus sistemico eyhematosus, l’artrite reumatoide o la psoriasi, alcool attiva o abuso di droga, la cirrosi che ha sintomi gravi come spreco , ittero, ritenzione di liquidi che provoca gonfiore o disturbi mentali e un basso livello di emoglobina nel sangue, altri altro sa come anemia e bassa conta di cellule del sangue.

epatite, fegato, i sintomi, i virus, il tempo, il trattamento, il virus, interferone, medico, ribavirina